fiera del giocattolo Norimberga

Boboto racconta la fiera internazionale del giocattolo di Norimberga

Pin It

2.700 espositori provenienti da 60 Paesi del mondo, un milione di prodotti presentati tra cui circa 70.000 nuovi prodotti: sono questi i numeri della fiera più grande, a livello mondiale, del settore del giocattolo. Noi di Boboto ci siamo stati lo scorso venerdì per scoprire i nuovi trend, per offrire sempre più prodotti che ascoltino le esigenze dei nostri bambini e delle nostre bambine ed internazionalizzare la nostra offerta.

In questa fiera, ogni anno, si tirano le fila del mercato internazionale del giocattolo. Abbiamo trovato marchi italiani e stranieri più utilizzati, originalissime start-up provenienti da ogni angolo del pianeta, acquirenti di grandi catene, commercianti indipendenti e rappresentanti dei media, insomma indubbiamente stiamo parlando dell’appuntamento più importante del settore dei giocattoli.

I prodotti presentati alla fiera abbracciano davvero tantissimi campi. Si passa dal modellismo, all’hobbistica, giocattoli tecnici, giocattoli educativi, giocattoli d'azione, bambole, pelouche, giochi, libri, apprendimento e sperimentazione, giocattoli di legno, giocattoli artigianali, articoli da regalo, arti e artigianato, design creativo, sport, tempo libero, articoli per la scuola, articoli da scrittura, articoli per bambini e neonati e molto altro ancora.

La zona che abbiamo voluto visitare immediatamente e scupolosamente è stata senza dubbio quella dei giochi educativi in legno. Un’ area immensa popolata da incredibili idee e gente di tutto il mondo che ci ha dato tantissime ispirazioni e sicuramente ci ha trasmesso la voglia di essere lì l’anno prossimo con i nostri prodotti MONTESSORI3D!

La grande novità di quest’anno, per tutti i partecipanti, è stata la Hall Tech2Play dedicata a 5 categorie di prodotto: electronic pets, robot toys, droni, stampa 3D e realtà virtuale, tutto questo a misura di bambino e bambina. Abbiamo ritrovato molti dei robot che Boboto già utilizza nelle sue attività laboratoriali come Cubetto, Doc e stampanti 3D ma abbiamo avuto anche la bellissima occasione di conoscere nuovi e interessantissimi prodotti che sicuramente entreranno a far parte della nostra “flotta”. Tutti strumenti e attrezzature che, se non usate passivamente, è indubbio che abbiano generato completamente nuove modalità di gioco e di approcci entusiasmanti che incoraggiano adulti e bambini ad acquisire nuove competenze.

Un po’ di storia..

Non è un caso che la più importante fiera al mondo del gioco e dei giocattoli si svolga proprio a Norimberga, infatti questa città, già in epoca medioevale era famosa per i suoi Dockenmacher, i costruttori di bambole in legno. Da allora la tradizione si è tramandata nel tempo ed oggi, oltre che per la sua stupefacente e immensa fiera del giocattolo, la città è celebre per uno dei più grandi e ricchi Musei dedicati al gioco e ai giocattoli.

A presto con i racconti di Boboto!

 

Articoli correlati