Pin It

Boboto promuove attività orientate al mondo dell'educazione, dell'inclusività e dell'innovazione sociale. La sua missione è quella di promuovere l'educazione come processo continuo di apprendimento.

L'obiettivo dei nostri progetti è quello di guidare i bambini e le bambine al pieno sviluppo delle loro potenzialità e di guidare gli adulti alla comprensione che ogni bambino e bambina racchiudono in sé una ricchezza che va custodita ed alimentata, al fine di formare dei cittadini attivi, felici e responsabili.

Boboto è una Società Benefit certificata B-Corp che si prefigge lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera distinguendosi sul mercato, rispetto a tutte le altre forme societarie, attraverso una forma giuridica virtuosa ed innovativa.

 

La filosofia dietro BOBOTO

 

Lo straordinario Nelson Mandela ha detto: “Una persona che viaggia attraverso il nostro paese e si ferma in un villaggio non ha bisogno di chiedere cibo o acqua: subito la gente le offre del cibo, la intrattiene."

 

Ecco, questo è un aspetto di Ubuntu, ma ce ne sono altri. Ubuntu non significa non pensare a se stessi; significa piuttosto porsi la domanda: voglio aiutare la comunità che mi sta intorno a migliorare?”.
Boboto si ispira alla filosofia Ubuntu di cui Nelson Mandela è stato un grande ambasciatore.

 

La parola Boboto è una parola in Lingala, lingua della Repubblica del Congo, che racchiude in sè molteplici significati: amicizia, gentilezza, comprensione, pace e umanità.
Nella cultura e tradizione africana la lode più grande  che si possa fare ad una persona è: “Yu, u nobuntu”, ovvero riconoscere che quella persona possiede una qualità meravigliosa: l’ubuntu. Questa qualità fa riferimento al modo in cui quella persona considera gli altri e al modo in cui si relaziona con la famiglia e l'intera comunità. La parola Ubuntu è una parola in lingua bantu che indica "benevolenza verso il prossimo". È una regola di vita, basata sul rispetto dell'altro. Appellandosi all'ubuntu si è soliti dire "Umuntu ngumuntu ngabantu", "Io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti noi siamo".

 

L'ubuntu esorta a sostenersi e aiutarsi reciprocamente, a prendere coscienza non solo dei propri diritti, ma anche dei propri doveri, poiché è una spinta ideale verso l'umanità intera, un desiderio di pace.

 

Chi siamo

Iliana Morelli

Iliana
Morelli

CEO & Founder

fablab lecce

Fablab
Lecce

Progettazione materiali

Aurora Milella

Aurora
Milella

Post-produzione

Ilaria Pellegrino

Ilaria
Pellegrino

Social Media Manager

Angela Morelli

Angela
Morelli

ADVISORY BOARD

Gabriella Morelli

Gabriella
Morelli

ADVISORY BOARD