boboto tutorial foglia
Pin It

Boboto presenta il tutorial di utilizzo dell'incastro del fiore. Potete trovare tutto il materiale nel nostro catalogo #MONTESSORI3D 2017 e acquistarlo scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Presentazione (individuale)

Materiali:– incastro della foglia

Presentazione:

– invitiamo un bambino a lavorare con noi all’esercizio

– andiamo allo scaffale della botanica e, se lo abbiamo a disposizione,  indichiamo il cofanetto per gli incastri della botanica

– diciamo: “Questo è il cofanetto degli incastri della botanica, e questi sono gli incastri della botanica”

– mostriamo al bambino come prendere dal cofanetto l’incastro della foglia e tenerlo correttamente per portarlo al tavolo o al tappeto

– arrivati al posto diciamo: “Questo è l’incastro della foglia. Su questo incastro noi possiamo vedere le parti della foglia.”

– attiriamo l’attenzione del bambino sugli incastri, e diciamo che si tratta di un materiale molto utile a tutti e che lo maneggeremo  con delicatezza e cura

– mostriamo al bambino come prendere i pezzi in modo corretto utilizzando i pomoli, per rimuoverli dalla tavola

– prendiamo il primo incastro e posiamolo sul tappeto– chiediamo al bambino di rimuovere i rimanenti incastri e metterli sul tappeto

boboto foglia 1

– dopo aver rimosso tutti i pezzi, prendiamone uno per i pomoli e mostriamo al bambino come riposizionarlo correttamente nell’incastro

boboto foglia 2

– invitiamo il bambino a proseguire l’attività con gli altri incastri

– invitiamo il bambino a proseguire l’attività con gli altri incastri

– quando il lavoro è concluso, riponiamo l’incastro della foglia nel cofanetto degli incastri della botanica, se lo abbiamo a disposizione, oppure sullo scaffale della botanica

– incoraggiamo il bambino a prendere dal cofanetto gli incastri dei vegetali e lavorare con essi ogni volta che lo desidera.

Nomenclatura utilizzata:

- foglia, stipola, picciolo, lamina, base, margine, apice, nervatura

Scopo:

– sviluppare interesse e rispetto verso le piante

– conoscere le parti della foglia.

Controllo dell’errore:

– interconnessione degli incastri tra loro

Età consigliata:

dai 4 anni

Presentazione 2 (nominare le parti della foglia)

Materiali:

– incastro della foglia

– alfabeto mobile (facoltativo)

Nomenclatura utilizzata:

-foglia, stipola, picciolo, lamina, base, margine, apice, nervatura.

Presentazione:

– invitiamo un bambino che ha già lavorato col cofanetto della botanica e chiediamogli di aiutarci a stendere il tappeto e a portare l’incastro della foglia sul piano di lavoro

– togliamo i primi tre incastri nominandoli, cioè dicendo ad esempio: “picciolo, margine, base”

– ripetere i nomi: “picciolo, margine, base”

– chiediamo ai bambini di rimetterli al loro posto, nominandoli, cioè dicendo: “Per favore, rimetteresti a posto il picciolo?”

– quando tutti gli incastri sono di nuovo al loro posto, chiediamo a un bambino di prendere gli stessi tre pezzi, uno per uno, nominandoli, ad esempio dicendo: “Per favore, toglieresti l’incastro del margine?”

– fatto questo chiediamo: “Quale parte della foglia vorresti rimettere al suo posto?”. Il bambino risponderà col nome di una parte e rimetterà l’incastro corrispondente al suo posto

– ripetiamo questa lezione in tre tempi con le altre parti della foglia, finché il bambino conoscerà i nomi di tutti gli incastri

– se lo riteniamo efficace, mentre introduciamo i nomi delle parti possiamo darne una breve descrizione

– se il bambino mostra vivo interesse per questo genere di presentazioni, continuiamo nei giorni seguenti, finché non avrà acquisito familiarità con i nomi delle parti della foglia

– per l’esercizio della lettura e della scrittura togliamo un incastro alla volta dalla tavola e componiamo la parola corrispondente con l’alfabeto mobile

boboto foglia 3

Presentazione 3 (scrivere i nomi delle parti della foglia)

Materiali:

– incastro della foglia

– alfabeto mobile.

Nomenclatura utilizzata:

- foglia, stipola, picciolo, lamina, base, margine, apice, nervatura.

Presentazione:

– invitiamo un bambino a lavorare con noi all’esercizio

– andiamo allo scaffale della botanica e, se lo abbiamo a disposizione,  indichiamo il cofanetto per gli incastri della botanica

– mostriamo al bambino come prendere dal cofanetto l’incastro della foglia e tenerlo correttamente per portarlo al tavolo o al tappeto, quindi chiediamogli di portarci anche l’alfabeto mobile

– mettiamo l’alfabeto mobile lungo il margine superiore del tappeto

– mettiamo l’incastro della foglia accanto all’alfabeto mobile

– rimuoviamo il primo pezzo e mettiamolo sul tappeto

– nominiamo la parte della foglia corrispondente

– con l’alfabeto mobile componiamo la parola a destra del pezzo

– continuiamo così con ogni altro pezzo dell’incastro della foglia

boboto foglia 3

– quando abbiamo terminato, i bambini potranno disegnare le parti della foglia su un pezzo di carta e scrivere le parole accanto ai disegni

– quando abbiamo terminato, i bambini potranno disegnare le parti della foglia su un pezzo di carta e scrivere le parole accanto ai disegni

– rimettiamo le parti nell’incastro

– rimettiamo le lettere nella scatola dell’alfabeto mobile

– riponiamo il materiale nello scaffale

Scopo:

– nominare le parti della foglia

– scrivere il nome delle parti della foglia.

Controllo dell’errore:

– interconnessione degli incastri tra loro

Età consigliata:

dai 4 anni

Presentazione 4

Materiale:

– foglie vere

– incastro della foglia

– set per le attività con gli incastri della foglia.

I set per le attività con gli incastri della botanica sono molto interessanti perché isolano le singole parti dell’albero, della foglia e del fiore riportando il nome di ogni parte. Si possono realizzare facilmente anche in proprio riportando i margini dell’incastro in nero su foglio bianco e preparando i cartellini da abbinare. Fogli e cartellini possono essere plastificati.

Per l’incastro della foglia occorre preparare:

– foglio di lavoro senza nomi

– foglio di lavoro con nomi

– cartellini dei nomi.

Presentazione A  (foglio di lavoro con nomi):

– distribuiamo una foglia per ogni bambino e teniamone una per noi

– chiediamo ai bambini di toccarla, seguirne i margini, annusarla, guardarla

– mettiamo sul piano di lavoro l’incastro della foglia

– toccando le parti nominate, ricordiamo insieme i nomi delle parti della foglia che conosciamo e indichiamola sugli incastri

– mettiamo accanto all’incastro della foglia il foglio di lavoro con i nomi

boboto foglia 4

– togliamo un pezzo dell’incastro e poniamolo sul foglio di lavoro– togliamo un pezzo dell’incastro e poniamolo sul foglio di lavoro

– chiediamo a un bambino di leggere il nome corrispondente sul foglio di lavoro

– procediamo allo stesso modo con tutti i pezzi del puzzle

boboto foglia 5

– dopo la presentazione i bambini potranno svolgere l’attività in modo indipendente

Presentazione B (foglio di lavoro senza nomi):

– mettiamo sul piano di lavoro l’incastro della foglia

– mettiamo accanto all’incastro della foglia il foglio di lavoro senza nomi

boboto foglia 6

– distribuiamo i cartellini tra i bambini (oppure mettiamoli in ordine sparso sul piano di lavoro)

– distribuiamo i cartellini tra i bambini (oppure mettiamoli in ordine sparso sul piano di lavoro)

– togliamo un pezzo dell’incastro e poniamolo sul foglio di lavoro

– chiediamo ai bambini chi pensa di avere il cartellino da abbinare (oppure chiediamo a un bambino di cercarlo tra quelli sul piano di lavoro)

– posizioniamo il cartellino sul foglio di lavoro

– procediamo allo stesso modo con tutti i pezzi dell’incastro.

boboto foglia 7

– dopo la presentazione i bambini potranno svolgere l’attività in modo indipendente.

Tutorial tratto da Lapappadolce.net e realizzato con i materiali del progetto MONTESSORI3D di Boboto.