materiale montessori le tavole del séguin
Pin It

Boboto presenta il tutorial per il suo progetto #MONTESSORI3D relativo alle tavole del Séguin per la scoperta della matematica e delle operazioni di addizione e sottrazione nella fase pre-elementare. Potete trovare tutto il materiale nel nostro catalogo #MONTESSORI3D 2017 e acquistarlo scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 Le tavole di Séguin sono due:

- Prima tavola di Séguin: una serie di nove 10 scritti l’uno sotto l’altro e disposti in una cornice. Sotto l’ultimo c’è uno spazio vuoto e allegata a questa tavola c’è una serie di tavolette di grandezza sufficiente per coprire lo zero del 10 (unità da 1 a 9), che si possono collocare nella cornice, introducendole dal lato destro fornito di apposita scanalatura.
La prima tavola serve per la numerazione da 10 a 19.

tavole del Seguin 1

- Seconda tavola di Séguin: una serie di nove cifre che rappresentano le decine da 10 a 90. Sotto l’ultimo c’è sempre uno spazio vuoto e le tavolette delle unità da 1 a 9 da inserire a destra delle cifre stampate sulla tavola.
La seconda tavola serve per la numerazione da 10 a 99.

tavole del Seguin 17

Le tavole di Séguin sono divise in due, al solo scopo di rendere più maneggevole il materiale.

Presentazioni ed esercizi per la Prima Tavola

Lezione in tre tempi – Prima tavola di Séguin

Tempo 1:

- si dispongono le tavolette di Séguin sul tappeto

tavole del Seguin 2

- l’insegnante tiene le tessere dei numeri da 1 a 9 e comincia inserendo quella dell’1 sul primo 10 dicendo: “10 e 1 si chiama undici. Questo è il nostro modo di scrivere 11. Undici.! “

tavole del Seguin 5

- ripete più volte il nome, poi mette sul secondo 10 la tessera del 2 dicendo: “10 e 2 si chiama dodici, Questo è il nostro modo di scrivere 12. Dodici.”
- l’insegnante continua allo stesso modo con tutti gli altri numeri fino al 19.

tavole del Seguin 6

Tempo 2: 

- l’insegnante chiede ai bambini di indicarle le cifre che lei nomina, dicendo ad esempio “Mostrami il 18″ ecc…

tavole del Seguin 10

Tempo 3:

- l’insegnante indica le cifre non in ordine e il bambino le dice i nomi. Alla fine glieli chiede in ordine da 11 a 19.

La termine della presentazione il materiale viene riposto in un luogo accessibile al bambino, in modo che lui possa usarlo ogni volta che lo desidera. Nei giorni successivi possiamo chiedere al bambino di comporre i numeri non seguendo l’ordine:

tavole del Seguin 11

Esercizio – Prima tavola di Séguin

(collegare le cifre da 10 a 19 alle quantità)

Materiale:

- prima tavola di Séguin
- 9 barrette di perle del 10
- un set di barrette di perle colorate da 1 a 9.

Scopo:

collegare le cifre da 10 a 19 alle quantità.

Esercizio:

- si sistemano le tavole di Séguin sul tappeto
- l’insegnante mette una barretta del 10 e una dell’1 a sinistra del primo 10 della tavoletta dicendo: “10 e 1 è undici”, e chiede al bambino di contare le perle.
- poi prende la tessera mobile dell’1 e la fa scivolare sul primo 10 della tavoletta dicendo “10 e 1 è 11. Questo è il nostro modo di scrivere 11″
- il bambino sposta da sinistra a destra le barrette

tavole del Seguin 14

- l’insegnante chiede al bambino di mettere una barretta del 10 e una del 2 a destra del secondo dieci, quindi di comporre sulla tavoletta di Seguin il 12
- il bambino conta le perline delle barrette
- questo esercizio prosegue fino al 19

tavole del Seguin 16

Come sempre si ripone il materiale in un luogo accessibile al bambino, in modo che lui possa servirsene ogni volta che lo desidera.

 

Presentazioni ed esercizi per la Seconda Tavola

Lezione in tre tempi – Seconda tavola di Seguin

(Imparare i nomi dei numeri da 10 a 90 in relazione alle quantità)

Materiale:
- 45 barrette di perle del dieci,

Scopo:

imparare i nomi dei numeri da 10 a 90 in associazione alle quantità.

Esercizio:

- l’insegnante porta le barrette del 10 al tavolo del bambino e si siede accanto a lui.

Tempo 1:

- mettiamo una barretta di fronte al bambino. Il bambino dirà che è il 10.

tavole del Seguin 28

- togliamo la barretta dal tavolo

tavole del Seguin 29

- ed al suo posto mettiamo due barrette dicendo: “Questi sono due 10. Noi chiamiamo due 10 venti”, ripetendo venti più volte.

tavole del Seguin 30

- togliamo le due barrette, e al loro posto mettiamone tre davanti al bambino “Questi sono tre 10. Noi chiamiamo tre 10 trenta” ripetendo trenta più volte.

tavole del Seguin 31

Tempo 2:

- mettiamo i tre gruppi di fronte al bambino e chiediamo di mostrarci quelli che via via indichiamo, in ordine sparso:

tavole del Seguin 32

“Poi mostrarmi il 30?”
“Mi indichi il 20?”
“Qual è il 10?”
“Se io li rimescolo, poi me li ridici?”
Cambiamo l’ordine delle barrette più volte, e il bambino ripete i nomi correttamente.

Tempo 3:

- mettiamo davanti al bambino una quantità alla volta e chiediamo di dirci il numero cui corrisponde.

Al termine della lezione disponiamo le quantità in colonna in ordine crescente e insieme al bambino diciamo i nomi: “Dieci, venti, trenta,…”.

Nei giorni seguenti ai numeri imparati vengono via via aggiunti tutti gli altri, fino al 90.

Si vanno via via a formare rettangoli sempre più larghi sul modello 10=10×1; 20=10×2; 30=10×3; ecc… Questo concetto non viene verbalizzato, si lascia che il bambino abbia un’impressione visiva della geometria del numero.

Esercizio – Seconda tavola di Séguin
(collegare le cifre da 10 a 90 alle quantità)

Materiale:

- seconda tavola di Séguin
- 45 barrette di perline colorate del 10 (o 45 barrette dorate).

Scopo:

- collegare le cifre da 10 a 90 alle quantità,
- contare da 10 a 99 con quantità e cifre.

Esercizio:

- le tavolette di Seguin vengono disposte verticalmente sul tappeto, e l’insegnante mostra al bambino come mettere correttamente le barrette di perline alla sinistra delle cifre, cominciando dal 10.

tavole del Seguin 34

Appena il bambino capisce l’esercizio, può lavorare autonomamente, infatti siccome le barrette di perline sono contate, lui può accorgersi da solo di eventuali errori ed autocorreggersi.

Esercizio– seconda tavola di Seguin
(identificare i numeri a 10 a 90 con le tavolette di Séguin)

Materiale:

- seconda tavola di Séguin.

Scopo:

- identificare i numeri da 10 a 90.

Esercizio: dopo che il bambino ha imparato i nomi dei numeri in relazione alle quantità, può associarli al segno grafico. Si utilizza il metodo della lezione in tre tempi:

Tempo 1: l’insegnante indica i numeri uno alla volta in sequenza ripetendone il nome

Tempo 2: l’insegnante chiede al bambino di indicarle i numeri che lei nomina in ordine sparso

Tempo 3: l’insegnante indica i numeri in ordina sparso, e il bambino le dice il nome.

Al termine della lezione insegnante e bambino insieme, ripetono i nomi dei numeri in sequenza.

Esercizio– seconda tavola di Seguin

(contare da 10 a 99). Questa è la tappa finale di tutto il lavoro svolto per imparare a contare.

Materiale:

- seconda tavola di Seguin;
- 9 barrette di perline colorate del 10
- un set di barrette di perle colorate dall’1 al 9.

Scopo:

- costruire quantità e numeri in sequenza da 10 a 99.

Esercizio:

- prepariamo il materiale sul tappeto

tavole del Seguin 18

- chiediamo al bambino di mettere una barretta di perline del 10 a sinistra del numero 10.
- mostriamo come come costruire l’11 mettendo una perlina delle unità a sinistra del numero 10, quindi facciamo scivolare il numero mobile dell’uno sullo zero dicendo: “10 e 1 è 11, e noi lo scriviamo così, dieci e uno”.

tavole del Seguin 36

- mostriamo al bambino che per fare il 12 bisogna aggiungere un’altra unità, quindi togliamo la tessera dell’1 e mettiamo al suo posto quella del 2.

tavole del Seguin 37

- continuiamo così a costruire i numeri e le quantità cui corrispondono

tavole del Seguin 38

- fino a 19. I numeri mobili non usati si tengono da parte, girati sul rovescio. Diciamo: “19! 10 e 9 sono 19. Abbiamo una decina e 9 unità"

tavole del Seguin 39

- Se noi avessimo un’unità in più (mettiamo una perlina in più) avremmo 10 unità, quindi sarebbero 2 decine”

tavole del Seguin 40

- sostituiamo le dieci perline con una barretta di perline del 10. Diciamo: “Ora dobbiamo di barrette ne abbiamo due, quindi siamo a 20, il nostro prossimo numero”.

tavole del Seguin 41

- Procediamo così, rispettando i tempi di apprendimento del bambino, fino al 99.

Quando il bambino ha capito l’esercizio, può svolgerlo anche da solo.

 

Il tutorial è stato scritto da Lapappadolce in collaborazione con il progetto MONTESSORI3D di Boboto